• Homepage
  • >
  • video
  • >
  • Flea on the Etna al Progressivamente Free Festival 2017

Flea on the Etna al Progressivamente Free Festival 2017

  • by Guido Bellachiona
  • 20 Days ago

Dall’esperienza Flea, Uovo di Colombo ed Etna nascono i FLEA ON THE ETNA


Venerdì 29 settembre: Ore 21:15 al Jaibreak Live Club per Progressivamente Free Festival 2017: Flea on the Etna. INGRESSO LIBERO
prima assoluta di questo quartetto che unisce il repertorio dei Flea (album Topi o uomini del 1972) e degli Etna (omonimo album del 1975)… un incrocio tra progrock e jazzrock… guidata da Elio Volpini alla chitarra, membro originale di entrambe le band… con lui Stefano Vicarelli (Fonderia, La batteria) al Fender Rhodes, Cristiano Polizzy al basso e Marzio Pitzsalis alla batteria…

Come racconta Elio Volpini (Uovo di Colombo, Flea, Etna): Era un desiderio che avevo da molto tempo… riproporre brani di Flea e di Etna che hanno segnato la mia esperienza musicale. All’inizio degli anni 70 Flea ed Etna raggruppano sempre gli stessi musicisti in anni diversi, ’72 e ’75: i fratelli Marangolo e il chitarrista Carlo Pennisi che mi avevano affiancato in quel periodo. Nello specifico ripropongo L’amazzone a piedi, che nasce da un idea mia in 9 ottavi e viene poi sviluppata da tutto il gruppo… e poi i brani Beneath the Geyser per il piacere mio e di Guido Bellachioma che ama questo brano, venuto fuuori da un idea di Carlo e Antonio in un pomeriggio infuocato in Sicilia, facendo le prove e pensando al getto di un geyser che dal terreno schizza versa l’alto… infine South East Wind, altra mia idea che come sempre viene sviluppata da tutti che esalta le doti di Carlo Pennisi come chitarrista. L’album fu registrato registrato in una settimana al Catoca studio di Roma. I musicisti che mi affiancano in questa nuova esperienza sono: Stefano Vicarelli al piano Fender Rhodes, Cristiano Polizzy al basso e Marzio Pitzsalis alla batteria… grazie”.

  • facebook
  • googleplus
  • twitter
  • linkedin
  • linkedin
  • linkedin