• Homepage
  • >
  • News
  • >
  • Jethro Tull, 1968-1978, The Golden Years: il libro di Giuseppe Scaravilli dei Malibran sulla band di Ian Anderson

Jethro Tull, 1968-1978, The Golden Years: il libro di Giuseppe Scaravilli dei Malibran sulla band di Ian Anderson

  • by Guido Bellachiona
  • 7 Months ago

È stato pubblicato e distribuito nei primi mesi del 2018 il libro di Giuseppe Scaravilli (anima dei siciliani Malibran) “Jethro Tull, 1968-1978” (13,90 € per Europa Edizioni, ampia distribuzione in libreria, più Amazon, IBS, Mondadori, sito della Casa Editrice, Maracash Store, LaFeltrinelli e altre situazioni). Racconta la storia dei Jethro Tull anno per anno, dal 1968 al 1978. Più un’ampia appendice, che va dal 1979 ad oggi, per celebrarne i 50 anni di carriera. Ogni capitolo prende il titolo dal disco e dall’anno del quale si occupa. Non vengono tralasciati “Living in the Past”, le registrazioni francesi “abortite” del 1972 e Bursting Out. Dunque ogni capitolo non parla solo del disco (o dei dischi) pubblicati in quell’anno specifico, ma anche delle tournée, degli aneddoti, della scaletta dei concerti, del cambiamento delle formazioni, degli abiti di scena, ecc. Sono trattati inoltre i filmati e le apparizioni televisive esistenti e le successive versioni remix di Steven Wilson. La storia è raccontata con dettagli anche nelle date, cercando di non essere pedante. Non esistono in Italia molti libri dedicati ai Tull. Come scrive in prefazione Giuseppe Scaravilli… è il libro “che io stesso avrei sognato di vedere sugli scaffali di una libreria”. L’approccio è sia quello dello storico che quello del musicista, e mette a frutto decenni di passione, ascolti (anche di bootleg) e letture varie in materia Jethro Tull, senza dimenticare un punto di vista personale. Il volume include un inserto di 23 fotografie a tutta pagina, restaurate per una migliore qualità di stampa, più altre immagini, anche molto rare.

È presente anche una lunga appendice che porta la storia del gruppo dal 1979 al 2018. Per chi conosce, anche bene, questo gruppo e per chi vuole saperne di più.

 

 

  • facebook
  • googleplus
  • twitter
  • linkedin
  • linkedin
  • linkedin