Reale Accademia di Musica il 1° giugno a Roma

  • by Guido Bellachiona
  • 7 Months ago

Venerdì 1° giugno al Planet Live Club – ingresso libero

REALE ACCADEMIA DI MUSICA in concerto

una notte di grande rock – con musicisti che hanno impreziosito la scena italiana dagli anni 70 a oggi

Via del Commercio 36 – Via del Commercio 36 (zona Ostiense). Info: 06 574 7826 o 331-7605752

– ingresso ore 20:30 – inizio concerto ore 22:30 – posti seduti con tavoli e sedie sino ad esaurimento posti – per chi cena è possibile prenotare i tavoli: 15€ a buffet, escluse bevande

 

Pericle Sponzilli: chitarra, voce

Fabio Liberatori: tastiere (membro degli Stadio negli album STADIO, LA FACCIA DELLE DONNE, CHIEDI CHI ERANO I BEATLES presente in BANANA REPUBLIC di Lucio Dalla e Francesco De Gregori, COME È PROFONDO IL MARE, DALLA, LUCIO DALLA e 1983 di Dalla)

Erika Savastani: voce

Andy Bartolucci: batteria

Fabio Fraschini: basso

Ospite Fernando Fera: chitarra (Ritratto di Dorian Gray, Albero Motore)

 

La Reale Accademia di Musica riaccende il motore… presentazione live dell’album ANGELI MUTANTI… Il gruppo romano, artefice di un omonimo ed eccellente album nel 1972, torna con una nuova opera, che vede Pericle Sponzilli, chitarrista originario, accompagnato da nuovi e appassionati musicisti.

Pericle ricorda quegli anni “eroici”: Nel 1969 entro nei Fholks, come inizialmente si chiamava la Reale, e nei tre anni che seguirono ci furono tanti concerti in tutta Italia, il contratto discografico con la Ricordi e un singolo nel 1971 (Mi scorri nelle vene / Cerchi). La cosa cominciò a evolversi, io cominciai a scrivere le prime canzoni e al posto di Enzo Volpini alle tastiere e Ruggero Stefani alla batteria (entrambi andranno a formare L’Uovo di Colombo), arrivarono Federico Troiani e Roberto Senzasono.

Decisi così, a registrazioni ultimate, di andarmene. Maurizio Vandelli (Equipe 84), nostro produttore, forse risentito per la mia improvvisa fuga, ritenne di farmi figurare nei credits di copertina solamente come chitarrista elettrico esterno al gruppo. In realtà io registrai tutti i brani. Un mese dopo partii per l’India dove, pur tornando ogni tanto “a casa”, rimasi quasi 10 anni. Avevo giurato di non toccare più la mia chitarra ma non mantenni la mia promessa. Nel 2014 mi è tornata voglia di Reale Accademia di Musica e mi ha convinto una mail che mi ha scritto Fabio Liberatori (sperimentatore e compositore per tante colonne sonore, solista. Nel 2003 pubblica l’album THE ASIMOV ASSEMBLY, tributo allo scrittore Isaac Asimov, dove Sonja Kristina dei Curved Air appare in due brani: Eyes Do More Than See e Nightfall), che mi chiedeva cosa stessi combinando. Con Fabio c’era stata l’intensa esperienza condivisa del Poliedro di Leonardo e, da allora, solamente qualche sporadica collaborazione. Mi sono messo subito in contatto con il batterista Andy Bartolucci (ha suonato con tanti nomi importanti, tra cui Alex Britti, e in campo progressivo con Nuova Raccomandata con Ricevuta di Ritorno, Barock Project. Nel suo Delta Studio è stato registrato PURGATORIO di Metamorfosi), che avevo da poco conosciuto sentendomi subito in sintonia, e con la cantante Erika Savastani (il suo gruppo Deserto Rosso aveva registrato una bellissima cover della nostra Ognuno sa per il loro album PROGRESSO. Andy ed Erika ci hanno fatto conoscere il bassista Fabio Fraschini (collabora con artisti in vari settori, poi suona con il gruppo metal Novembre, Alcest, Stefano Panunzi, in album dove ci sono Gavin Harrison, Theo Travis e Mick Karn). Da quando l’idea RAM mi ronzava in testa, avevo cominciato a scrivere nuovo materiale con la libertà e lo spirito tipici della mia “Reale”. È questo materiale ha coeso la nuova formazione. Inoltre abbiamo subito capito che dovevamo mettere su i brani come si faceva una volta, provandoli suonando assieme e non creando gli arrangiamenti in studio. Poi, una volta trovato il suono, iniziare a registrarli.

 

Le parole di Pericle Sponzilli sono tratte dall’intervista inclusa nel numero 18 di Prog Italia, ora in edicola.

  • facebook
  • googleplus
  • twitter
  • linkedin
  • linkedin
  • linkedin