Da I Like Chopin ai Genesis

  • by Guido Bellachioma
  • 2 Months ago

Testo: Guido Bellachioma

Da I Like Chopin ai Genesis

Paul Mazzolini, vero nome di Gazebo, eroe della disco Made in Italy degli anni ’80 (I Like Chopin, Masterpiece, Lunatic, Dolce Vita, etc), è un grande amante dei Genesis e del rock progressivo in generale, non a caso indossa spesso la spilletta promozionale di Prog Italia e, come vedete nella foto allegata, è andato in edicola per acquistare LA PARTE MANCANTE, il bellissimo album in vinile di Francesco Di Giacomo, pubblicato per Sprea Editori con Prog Italia.

In occasione dell’uscita dello Speciale Genesis di Prog Italia l’ho contattato per fargli stilare una playlist con i 10 brani che più ama del gruppo inglese e lui ha risposto: “certo, 10 é dura! Almeno il triplo 🙂 ”.

Poi si è limitato a 24!

La sua playlist s’intitola Gazebo Loves Genesis

The Knife

The Musical Box

The Return of The Giant Hogweed

Watcher of the Skies

Get ‘Em out by Friday

Supper’s Ready

Dancing With The Moonlit Knight

Firth of Fifth

The Cinema Show

The Battle Of Epping Forest

Fly on a Windshield

In the Cage

Carpet Crawlers

Mad Man Moon

Entangled

Los Endos

Follow You Follow Me

Behind The Lines

Misunderstanding

Turn it on Again

Man on the Corner

No Son of Mine

Dreaming While You Sleep

Shipwrecked

  • facebook
  • googleplus
  • twitter
  • linkedin
  • linkedin
  • linkedin