• Homepage
  • >
  • News
  • >
  • MUSICADAY XXVII Giornata del Collezionismo Musicale – Sabato 1 – Domenica 2 febbraio 2020 dalle 10,00 alle 19,00 Hotel Mercure Roma West Via eroi di Cefalonia, 301 (Roma Spinaceto)

MUSICADAY XXVII Giornata del Collezionismo Musicale – Sabato 1 – Domenica 2 febbraio 2020 dalle 10,00 alle 19,00 Hotel Mercure Roma West Via eroi di Cefalonia, 301 (Roma Spinaceto)

  • by Guido Bellachioma
  • 7 Months ago

Una totale immersione nella Storia della musica dagli anni ’50 ad oggi.

Un eccitante percorso ricco di curiosità e stimoli. Sabato 1 – Domenica 2 febbraio 2020 dalle 10,00 alle 19,00 Hotel Mercure Roma West – Via eroi di Cefalonia, 301 (Roma Spinaceto)

Queste le parole di Francesco Pozone, appassionato di musica e, ovviamente, di rock progressivo: “Il Music Day Roma ha sempre avuto molta attenzione per le uscite discografiche dei gruppi Prog, sia storici che emergenti.
Nel corso degli anni abbiamo ospitato nomi che hanno fatto la storia del movimento musicale, Vittorio Nocenzi, Patrick Djivas, Giovanni Tommaso e Bruno Biriaco, Lino Vairetti, Paoli Siani, Giorgio Usai e molti altri ma al contempo abbiamo voluto anche dare risalto alle giovani realtà quali Ingranaggi della Valle, La Fabbrica dell’Assoluto ecc.
Sabato 1 Febbraio alle ore 11,30 avremo il grande onore di poter ospitare il Claudio Simonetti, grandissimo autore che con i Goblin ha fatto la storia del prog e delle musiche da film. Non dimentichiamoci che è anche presente nel disco dei Cherry Five e di Reale Impero Britannico. Simonetti con la sua band ha pubblicato “The Devil is Back“, primo disco con inediti dopo molti anni, e il primo volume dell’antologico “The very Best of” che propone 10 classici dei Goblin risuonati con l’attuale line up. “The Devil is Back”, oltre agli inediti, comprende anche 3 rielaborazioni di brani ben conosciuti come “Gamma” composta dal padre dal padre Enrico, “Chi?/Chi? pt.2”, e “Solitude” composta da lui per il film “Multiplex“, diretto da Stefano Calvagna nel 2013. Claudio e gli altri membri del gruppo (il chitarrista Bruno Previtali, la bassista Cecilia Nappo e il batterista Federico Maragoni) saranno presenti per il firmacopie finale.”

SABATO

Ore 11,30: Claudio Simonetti presenta il suo nuovo lavoro discografico di inediti “The Devil is Back” e il primo volume dell’antologico “The very Best of” che propone 10 classici dei Goblin risuonati con l’attuale line up dei Simonetti’s Goblin.

Lo stile inconfondibile di un maestro della tensione in musica, torna a farsi sentire con un nuovo lavoro di inèditi che comprende anche 3 rielaborazioni di brani ben conosciuti come “Gamma” composta dal padre dal padre Enrico per l’omonimo sceneggiato tv del 1975, “Chi?” e “Chi? Parte seconda”, sigla del programma “Chi? – Giallo-quiz”abbinato alla Lotteria Italia del 1976, e “Solitude” composta dal Maestro per il film “Multiplex” diretto da Stefano Calvagna del 2013.

Ore 15,30: Presentazione dell’album “Tre per una”, rilettura di alcuni classici di Mina in chiave Jazz a cura di un trio d’eccezione composto da Danilo Rea (pianoforte) Massimo Moriconi (contrabbasso) e Alfredo Golino (batteria). Sarà presente Massimo Moriconi.

Tre grandi jazzisti, ma anche tre partner storici di Mina, che suonano con e per lei da molti anni. La confidenza stretta con il materiale musicale, unita alla creatività e alla bravura del trio, pongono le grandi canzoni di Mina sotto una luce nuova e a tratti sorprendente, rivelandone particolari e sfumature inedite.

DOMENICA

Ore 11,00: Doppio incontro con Beat Records Company e Sonor Music, dedicato alle colonne sonore. Ospiti di Daniele De Gemini, titolare della Beat Records, Antonella Fulci, figlia del Maestro Fulci, Ruggero Deodato, icona vivente della cinematografia e Fabio Frizzi, reduce da un incredibile tour di concerti in nord America.
Un doppio tributo dedicato al cinema di Lucio Fulci e Ruggero Deodato, realizzato in occasione della stampa delle colonne sonore dei film “La casa sperduta nel parco” (Ruggero Deodato, 1980), “I guerrieri dell’anno 2072” (Lucio Fulci, 1984), entrambe realizzate dal Maestro Riz Ortolani, e della trilogia del terrore di Lucio Fulci (“Paura nella città dei morti viventi”, “E tu vivrai nel terrore… l’aldilà!”, “Quella villa accanto al cimitero” (Lucio Fulci, 1980, 1981, 1982) per le musiche di Fabio Frizzi e Walter Rizzati. A seguire Sonor Music Editions e Musica per immagini presentano la colonna sonora de “Il dio sotto la pelle” (Piero Piccioni, 1974, regia di Folco Quilici) su vinile in una nuovissima edizione realizzata utilizzando nastri inediti di prima generazione, accuratamente restaurati. Con un doppio LP completo di ben 12 tracce inedite e arricchito di note di copertina al suo interno e una stupenda grafica ispirata dai manifesti originali, questa meravigliosa e ricercata OST del maestro Piccioni rivede la luce a distanza di oltre vent’anni dalla prima pubblicazione. Moderano l’incontro il giornalista Marco Ferretti, autore delle liner notes, e Claudio Fuiano, artefice del remastering.

Ore 15,30: Incontro con il Maestro Franco Micalizzi in occasione della pubblicazione di “Solisti – omaggio a Franco Micalizzi”, album che vede i brani più belli del Maestro interpretati da grandi musicisti, fra cui Fabrizio Bosso ed Enrico Pieranunzi.

“E’ bellissimo scoprire, nell’ascolto di queste interpretazioni, significati che lo stesso autore aveva inconsapevolmente espresso, ed anche compiacersi della bravura e dello spirito di chi suona; io credo di  essere stato particolarmente fortunato per il gran livello di chi ha voluto dedicarmi questo bellissimo omaggio”. Le parole di Micalizzi sono la miglior presentazione per questo lavoro, che si avvale anche delle voci di Orietta Berti, Mariella Nava, Frankie Lovecchio e Valentina Ducros.

Molto preziosa la partecipazione del grande arrangiatore Jeff Lorber e del figlio Cristiano Micalizzi, tra i più apprezzati e richiesti batteristi italiani.

  • facebook
  • googleplus
  • twitter
  • linkedin
  • linkedin
  • linkedin